sabato 26 giugno 2010

Qual è il ruolo della Chiesa nella società d’oggi?

Incontro di martedì 18/05/2010

Nell’ enciclica di Papa Benedetto XVI “Caritas in Veritate” si propone l’ idea di solidarietà nei confronti dei paesi poveri espressa attraverso il progresso (Es: mobilità sul posto di lavoro), la globalizzazione, la famiglia umana in cui tutti i componenti sono responsabili nei confronti del creato (ambiente), cooperazione allo sviluppo non solo economica ma anche culturale e nella tecnica.
La domanda che ci siamo posti è la seguente: il rapporto tra Chiesa e mondo è rappresentato solo da quello che è espresso nell’ enciclica o possono esistere anche altri punti di vista?
Nella discussione sono emerse diverse opinioni come il rapporto fra Chiesa e mondo è fondato sull’ agire delle singole persone. Esso è affidato ai laici e non solo ai consacrati (sacerdoti, vescovi e cardinali, ecc…) perché l’uomo è posto nel mondo come cittadino che guarda la realtà sotto un’ ottica cristiana e ha il compito di modificarla secondo le sue idee.
Una concezione comune sia alla Chiesa sia alla società è rappresentata dal benessere e dalla felicità. Però oggi manca l’ idea di bene inteso come dono cristiano perché nella società d’oggi si stemperano i valori quali il senso della vita (attraverso le polemiche sui metodi come la fecondazione assistita e la pillola abortiva) e quello dei valori cristiani. E’ compito della Chiesa, portatrice di una parola profetica, far interrogare gli altri sul senso delle loro azioni e per farlo deve confrontarsi con il pensiero della società.

2 commenti:

Aloys ha detto...

affinchè l'uomo europeo non abbia capito che non possa vivere senza Dio, stiamo per vedere la distruzione di tutto il continento cosi che stiamo contenti che sappiamo tutto possiamo contrare tutto. In fatti la chiesa, ci comunica un fatto reale, la fede fà parte di noi e una persona che dinuncia la fede, dinuncia la propria natura.

Anonimo ha detto...

IO SN UNA RAGAZZA DI POCHISSIMA FEDE E MI CHIEDO LA CHIESA OLTRE AD OCCUPARSI DI BENEFICENZA COS'ALTRO FA?

Posta un commento

...Girando tutto il Mondo con una Lanterna in mano,

a chi gli domandava cosa cercasse,Diogene rispondeva: “CERCO L’UOMO”.

La FUCI è fatta di Studenti, ma ancor prima di Giovani che vogliono riprendere in mano

la Lanterna, che vogliono riscoprire il gusto di uno Sguardo unitario sul Mondo;

che desiderano donare e ampliare le proprie conoscenze e riscoprire la Domanda di Verità e

di Bellezza che abita nella profondità di ogni uomo.